TRIATHLON: CAMPIONATI REGIONALI DI AQUATHLON OTTIMI PIAZZAMENTI PER IL CUS BARI

424 di 1811
TRIATHLON: CAMPIONATI REGIONALI DI AQUATHLON OTTIMI PIAZZAMENTI PER IL CUS BARI

Si sono svolti i campionati regionali individuali e di squadra di aquathlon, disciplina che vede alternarsi le discipline di nuoto e corsa. Le condizioni marine ancora non propriamente estive hanno costretto gli organizzatori a modificare la classica gara che vedeva gli atleti cimentarsi in corsa, nuoto, corsa, in un’altra resa ma comunque avvincente composta da nuoto e corsa in quanto gli atleti hanno indossato la muta per ovviare alla temperatura dell’acqua non ottimale.

Numerosi i partecipanti di tutte le categorie ed età dai kids che sono partiti per primi con distanze a loro congeniali, alle categorie più grandi, Youth A e Youth B, fino ad arrivare ai più grandi che si sono cimentati in 1000 metri di nuoto e 5000 metri di corsa sviluppato in un multilap che andava da Giovinazzo Nord fino quasi in centro percorrendo il lungomare gremito di gente che passeggiava e assisteva incitando gli atleti. Una trentina gli atleti Youth A e Youth B per le categorie nella distanza super sprint, che hanno accolto anche due atleti più grandi all’esordio tra cui De Pace come tesserato giornaliero e Morigine tesserato CUS BARI.

85 atleti, di categoria superiore, che hanno dato vita a un susseguirsi di emozioni, con un nuoto tecnico che ha fatto la differenza ma lo scenario dopo la prima frazione è stato mutato da una lunga frazione di corsa che ha dato spazio ai podisti.

In corsa, vittoria per Marco Selicato seguito da Davide Quarta e Vito Perta; grande prestazione per il cussino Galasso arrivato quarto aggiudicandosi anche il titolo di campione regionale di categoria S2 insieme ai suoi compagni Colaianni Scipione categoria M5 e Rosita Rella S3.

Il titolo di campione regionale a squadre femminili è andata alla Nest, unica società con almeno tre partecipanti donne mentre il podio di squadra maschile è andato alla Otre (1^ classificata), CUS BARI (2^ classificata) e Meridiana (3^ classificata).

aquathlon

This article was written by NUOTO