Nuoto – Per il CUS 9 medaglie ai Campionati Italiani Master

946 di 1823

La squadra della sezione nuoto del Cus Bari ha brillato ai Campionati Italiani Master che si sono svolti nel capoluogo pugliese lo scorso fine settimana.

Gli atleti cussini hanno conquistato ben 9 medaglie. La più preziosa è andata a Nicola Oliva: per lui oro e titolo di Campione Italiano nei 200 farfalla, categoria M35.

Nelle gare master, che si sono disputate alle Piscine Comunali di Bari, sono state incoranate anche due vice campionesse italiane. Cinzia Tarantini ha conquistato l’argento nei 200 farfalla, 200 Misti e 400 Misti nella categoria M30; Valentina Rosati, invece, è salita sul secondo gradino del podio nella gara dei 200 farfalla, categoria M25. Il titolo di vice campioni italiani è stato conquistato anche dalla staffetta mista 4×50 cat.100-119 composta da Luca Cellamare, Dario Giannone, Cinzia Tarantini e Rossella Ferrucci.

Tre invece i bronzi, tutti “rosa”, conquistati dalla squadra cussina con Angela Travaglio nei 200 farfalla (cat. M25), Irma Costanza nei 100 farfalla (cat. M55) e Rossella Ferrucci nei 200 misti (cat. M30).

Il Cus Bari si è classificato al 14° posto su ben 227 società partecipanti. Un successo se si considera che la squadra biancorossa ha preso parte i Campionati Italiani con appena 25 atleti, a fronte degli oltre 70 atleti iscritti dalle prime cinque società in classifica. La società cussina è anche la 5^ pugliese in classifica preceduta da Modugno, Nuoto Master Terra Ionica, Sottosopra e Icos. Il Cus si è, quindi, lasciato alle spalle squadre pugliesi più competitive per numero di atleti iscritti come l’Apulia (28^), Netium (29^), Brindisi Nuoto, Piscina90 (35^), Ranidae, Polisport, Nadir e Planet Andria.

I nuotatori cussini, però, si sono distinti anche in altre gare, pur non andando a medaglie. Il Campione italiano dei 200 farfalla Nicola Oliva è arrivato 4° nei 100 farfalla. Stesso risultato per la vice-campionessa dei 200 farfalla Valentina Rosati, 4^ sui 200 stile libero e Rossella Ferrucci, 4^ nei 100 farfalla. Ottimo quarto posto anche per la staffetta maschile 4×50 mista cat. 120-159, composta da Luca Cellamare, Dario Giannone, Marino Spilotros e Nicola Oliva. Da segnalare anche i buoni piazzamenti, tra 5° e 7° posto, delle staffette nella 4×50 sl maschile e 4×50 mi-staf sl.

Il bottino della squadra cussina ai Campionati Italiani Master è stato davvero sostanzioso, quindi. Ma non ci sono solo gli ottimi piazzamenti degli atleti biancorossi a far ben sperare per il futuro. Cinzia Tarantini (200 farfalla) e Irma Costanza (200 misti) hanno ottenuto due nuovi record regionali, mentre Nicola Oliva (100 farfalla) ha confermato i suoi record ottenuti nei precedenti Mondiali di Riccione 2012.

“Ci sono stati grandi miglioramenti nei tempi di tutti gli atleti della società – ha dichiarato il mister della squadra, Cinzia Tarantini – e sono molto soddisfatta del risultato che abbiamo raggiunto, al di sopra di ogni aspettativa”.

Ora per i “gladiatori” master del CUS BARI si apre la stagione delle sfide in acque libere. E siamo certi che sapranno dire la loro.

This article was written by Cus Bari