NUOTO: MASTER CUS BARI, PIOGGIA DI MEDAGLIE E RECORD REGIONALI

22 di 1713
NUOTO: MASTER CUS BARI, PIOGGIA DI MEDAGLIE E RECORD REGIONALI

Non poteva terminare meglio la stagione di Nuoto Master del circuito FIN riservato agli over 25 per il CUS Bari: vittoria schiacciante (davanti a Fimco secondi e Sport Club terzi), pioggia di medaglie e di record regionali.

Il Trofeo Puglia organizzato a Casarano(LE) nella vasca olimpionica outdoor del Centro Sportivo EuroItalia dal Comitato Regionale della Federazione, è una sorta di Campionato Regionale; ha visto la partecipazione di 30 squadre – alcune delle quali provenienti da fuori regione – e di fatto ha chiuso la stagione di gare pugliesi 2017/18.

Una stagione grandiosa, si può affermare, per il CUS Bari che ha dominato la scena del Nuoto Master pugliese dall’inizio alla fine: a dicembre infilò due secondi posti dividendosi in due meeting diversi (a Bari e a Napoli), a febbraio ha confermato il titolo di Campione Regionale e questa volta con il record di punteggio, a maggio sdoppiandosi ha ottenuto primo e terzo posto rispettivamente a Noci e a Scanzano Jonico. Risultati, questi, che danno gratificazione allo staff tecnico composto da Sassanelli, Maselli, Oliva e Pascazio, i “fantastici 4” impegnati quotidianamente con il loro squadrone formato da più di 100 atleti che ogni giorno si allenano tutti nell’ambita vasca da 50 metri del CUS Bari, sul lungomare del capoluogo pugliese. Quarantasette di loro hanno preso parte al Trofeo totalizzando ben 50 medaglie individuali di cui 30 ori con i record regionali di Stefania Colaianni, Vito D’Augenti, Daria De Scisciolo, Pia Longobardi, che ha vinto anche il premio come migliore prestazione assoluta femminile accanto a Giovanni Perulli della Icos -, Niki Oliva e Valentina Rosati, senza contare le staffette dove il CUS è stato presente pressoché sempre sul podio con i due record regionali (di De Scisciolo, Longobardi, Rosati e Colaianni) nella 4×50 mista e 4×50 stile libero femminili.

“Possiamo ritenerci soddisfatti della stagione nuotata- dicono all’unisono i tecnici – ma i conti veri li facciamo al termine dei Campionati Italiani che si terranno a Palermo a metà luglio per verificare i risultati dei nostri atleti di punta e la graduatoria nazionale a squadre che attualmente ci vede in ottima posizione. Siamo particolarmente contenti perché la squadra del CUS Bari, a differenza di tante altre realtà consorziate, si raduna e allena nello stesso impianto e quindi è davvero un gruppo affiatato e coeso e questo aspetto influisce molto sul rendimento sportivo perché i nostri atleti sono continuamente stimolati nell’attività quotidiana. Ora, a eccezione di chi fissa l’appuntamento palermitano, ci riposiamo nella nostra meravigliosa vasca scoperta per ricaricare le batterie prima dell’avvio della prossima stagione”.

Tags: , ,

This article was written by NUOTO