Indoor Rowing

1350 di 1823

-3 al campionato:
la parola a…
Domenico Totaro

BARI, 27/01/2010. Al Campionato Italiano di Indoor Rowing di Bari mancano ormai poche ore. In attesa dell’inizio dell’evento più atteso dell’anno abbiamo intervistato l’Ing. Domenico Totaro, Presidente del Circolo Canottieri Lucani, che ci ha illustrato presente e futuro della realtà  lucana che vanta un meraviglioso centro sportivo sul bellissimo Lago di Senise in provincia di Potenza.

Come si sta preparando il Circolo Canottieri Lucani al Campionato Italiano Indoor Rowing?

A Bari Senise ci presentiamo con una delegazione di ragazzi. Purtroppo quest’anno abbiamo avuto qualche problema con gli allenamenti, perché l’impianto in cui ci alleniamo ha subito dei lavori. Quindi ad esempio abbiamo dovuto sospendere gli allenamenti nel mese di ottobre. Perciò portiamo solo gli atleti di punta, i più preparati anche dal punto di vista fisico, cioè 4 in tutto, 3 ragazzi e 1 cadetto. Però a questo appuntamento non possiamo e non vogliamo mancare.

Come vede questa grande opportunità  che viene data alla città  di Bari e al canottaggio pugliese e lucano in generale di organizzare una manifestazione così importante?

Va dato merito al Comitato e al Presidente Triggiani che ha saputo ben candidare la nostra delegazione con il lavoro che è stato fatto in questi anni. Ovviamente un campionato nazionale a Bari è sintomo di una attenzione che la Federazione, sotto la presidenza di Gandola, sta dando al Sud. Un’attenzione che condivido pienamente. Questa assegnazione rappresenta sicuramente un successo anche per tutto il Comitato.

Quali obiettivi si pone la Sua società  per la stagione agonistica appena iniziata?

Abbiamo programmi ambiziosi per il futuro. Stiamo migliorando il bacino di Senise per renderlo quanto più idoneo possibile alle gare di canottaggio, e nell’ambiente per questo c’è molta attesa. Sabato prossimo il Presidente Gandola sarà  nostro ospite per visitare gli impianti di Senise. Inoltre, stiamo valutando anche in collaborazione con l’Ente Parco del Pollino e con l’avvallo del Comitato, l’organizzazione di un avvenimento nazionale (è dal 1994 che non se ne organizza uno a Senise). Un evento che sia non solo sportivo, ma anche turistico per promuovere le bellezze della nostra regione. Quest’anno ospiteremo a Senise almeno una gara sui 2000 metri e ci prepareremo come società  per l’anno prossimo in cui puntiamo a costruire una bella squadra di giovani promesse.

UFFICIO STAMPA FIC PUGLIA E BASILICATA

Maria Teresa Lenoci.

This article was written by Cus Bari