GRANDE PROVA DELLA SQUADRA DI CANOTTAGGIO CUS-BARI A TARANTO

1811 di 1811

Grande affermazione del CUS Bari nella regata regionale di canottaggio riservata agli equipaggi maschili e femminili delle categorie Allievi, Cadetti, Ragazzi, Junior e Senior, valida per le classifiche nazionali, organizzata dalla Federazione Italiana Canottaggio e dalla Società Taranto Canoa. Ben 25 le medaglie ottenute dagli atleti cussini -12 di oro, 7 d’argento e 6 di bronzo- che hanno consentito così alla società sportiva barese di conquistare la seconda posizione nella classifica delle medaglie vinte, superata solo dal Pro Monopoli.
Sessanta gli atleti che hanno gareggiato con i colori del CUS Bari, mentre complessivamente la manifestazione ha visto la partecipazione quasi 350 sportivi provenienti da tutta la Puglia e dal Friuli Venezia Giulia.
Fra gli allievi si sono distinti nel doppio femminile Giulia Iannone e Maria Antonietta Dorio, mentre nel doppio maschile Mario Castoldi e Onofrio De Tullio, tutti con una prima posizione. Castoldi ha inoltre conquistato un oro nella gara di “singolo 7.20”.
In categoria Junior, successo sia per l’equipaggio Macchia-Caporali-Loprieno-Colella nella gara “quattro di coppia” che per l’equipaggio composto da Fabio Chierico e Antonio Leggiero nella gara “due senza”. Prima posizione nel singolo, sempre in categoria Junior, per Giorgio Macchia.
Passando in categoria Cadetti, prima posizione nel “doppio” per Francesco Leggiero e Francesco Sportelli e nella gara “due senza” per Carlo Alberto Vedana e Claudio Mondelli. Questi ultimi hanno poi conquistato un altro oro a testa nelle gare di “singolo 7.20”.
Fra i Senior, infine, Fabio Diomede e Luca Ceriola si sono imposti nel “doppio”, mentre nella gara “quattro con” l’equipaggio composto da Diomede-Santoro-Biondi-Ceriola-Pansini ha avuto ragione di tutti gli avversari.

This article was written by Cus Bari