CANOA: ILARIA NITTI AI CAMPIONATI EUROPEI UNDER 23

374 di 1806
CANOA: ILARIA NITTI AI CAMPIONATI EUROPEI UNDER 23

ILARIA NITTI AI CAMPIONATI EUROPEI UNDER 23: “Torno a casa soddisfatta e motivata più che mai”

Conclusa l’esperienza di Ilaria Nitti ai Campionati Europei Under 23 di Velocità disputati di recente a Plovdiv in Bulgaria. La diciannovenne canoista barese, portacolori del CUS Bari, alla sua terza presenza in maglia azzurra, dopo aver partecipato l’anno scorso ai Campionati Europei e Mondiali Juniores di Marathon, ha vissuto brillantemente la sua prima esperienza in una grande competizione di Velocità.

Sia in C1 (canadese monoposto), che in C2 in coppia con Cecilia Galeano della Soc. Canottieri Trinacria di Palermo, l’atleta dopo aver superato le batterie eliminatorie, si è dovuta arrendere in semifinale, battuta dalle migliori specialiste continentali.

In C1 hanno guadagnato l’accesso in finale nell’ordine Francia, Gran Bretagna e Germania, escludendo oltre all’italiana anche la Spagna. Nella finale le medaglie sono andate a Bielorussia, Romania e Polonia, apparse di livello nettamente superiore.

“Ho fatto del mio meglio – spiega Ilaria Nitti – ed ho dato il massimo in gara. C’è ancora molta differenza tra me e le mie avversarie. Purtroppo ci sono maggiori difficoltà ad allenarsi in mare. Sono comunque soddisfatta di aver fatto questa importante esperienza internazionale, devo migliorare e raggiungere il livello delle altre, che è molto alto, ma torno a casa più motivata di prima”

Nella semifinale del C2, sulla distanza breve dello sprint mt 200, le due italiane sono state precedute da Germania, Ukkraine e Hungary, riuscendo a battere l’equipaggio spagnolo e classificandosi al 10° posto, prime degli esclusi dalla Finale che ha visto le medaglie assegnate nell’ordine a Bielorussia, Romania e Russia.

“Non posso fare a meno di evidenziare che le atlete che sono andate sul podio appartengono a Nazioni escluse di recente dai G.O. di Rio per doping- commenta non senza sarcasmo il D.T. del CUS Bari Pino Scarpellino – Ilaria è un’atleta che si allena in modo corretto, sostenuta dalla sua grande passione e dai nostri metodi rispettosi della salvaguardia prima di tutto della salute dei nostri atleti e poi delle regole dello Sport pulito. Auspichiamo che a partire da questi Giochi Olimpici sia fatta pulizia anche nella Canoa Internazionale”.

Per il futuro di Ilaria in questa stagione ci saranno sicuramente i Campionati Italiani di Velocità a Milano.

“Non aver raggiunto la finale agli Europei – conclude il suo allenatore Dario Bianchini – ha purtroppo escluso per Ilaria la possibilità di partecipare ai prossimi Mondiali, pertanto, stiamo valutando l’eventualità di partecipare alle selezioni per i Mondiali di Marathon”

This article was written by NUOTO