AL CUS BARI IL 10° TROFEO PAOLO PINTO NUOTO MASTER

40 di 1787
AL CUS BARI IL 10° TROFEO PAOLO PINTO NUOTO MASTER

Un week end di grande competizione quello appena conclusosi, nella piscina coperta da 50 metri del CUS Bari per uno degli appuntamenti più attesi tra i Master, gli amatori over 25 del Nuoto. Sui blocchi di partenza poco meno di 600 atleti provenienti da numerose regioni d’Italia e Appartenenti a 50 società sportive iscritte alla gara.

A vincere anche quest’anno il 10° Trofeo “Paolo Pinto” nella classifica per Società, il CUS Bari, forte dei suoi atleti, che hanno dato spettacolo tra le corsie dell’impianto barese e permesso al CUS Bari, realtà storica del capoluogo e attuale punto di riferimento per chi vuole praticare sport a qualsiasi livello, di aggiudicarsi nuovamente il titolo regionale. Il CUS Bari ha affrontato altre 50 agguerritissime squadre pugliesi che hanno messo in acqua complessivamente circa 600 nuotatori. Numeri, questi del circuito Nuoto Master, impressionanti. Ma la forza di questo movimento amatoriale non è solo numerica ma anche qualitativa considerando i risultati ottenuti

E’ stato il Presidente del CUS Bari Antonio Prezioso a ricevere il trofeo dalle mani della moglie di Paolo, Angela Costantino Pinto. Seconda società sportiva classificata, Sport Club SSD Bari e terza l’Adriatika Nuoto SSD.

Il Presidente del CUS Bari Prezioso si è congratulato con i vincitori, e con tutti i partecipanti e poi ha ricordato Paolo Pinto Lo vedevo qui al CUS che si ungeva di grasso il corpo nella stagione fredda per potersi tuffare e allenare. Un campione del C.U.S. Bari e indimenticabile primatista mondiale di nuoto di gran fondo”.

La manifestazione, organizzata dal Centro Universitario Sportivo Bari in collaborazione con l’Associazione Albatros progetto Paolo Pinto Onlus è inserita nel circuito Super Master delle gare ufficiali della Federazione Italiana Nuoto ed è il primo meeting regionale in vasca lunga (50mt coperta).

Migliore prestazione tecnica femminile e maschile a Daria De Scisciolo CUS Bari e Giovanni Carlo Perulli della ICOS Sporting Club.

Per la Migliore combinata maschile e femminile 800 e 100 stile libero Francesco Ricci ACLI Nuoto Brindisi e Raffaella Perrotta AquatiKa.

Sono stati premiati con grande merito nella categoria Veterani i due atleti, nella categoria femminile e maschile, più maturi che hanno partecipato alla manifestazione Oreste Siciliani del XSporting SSD e Marisa Giannoni Sport Club SSD Bari.

Presenti anche i due preparatori di Paolo, Matteo Lorusso e Oreste Varese, Elio Sannicandro Direttore dell’Agenzia Regionale per la mobilità e, l’assessore allo sport del Comune di Bari Pietro Petruzzelli.

Un week end di grande competizione quello appena conclusosi, nella piscina coperta da 50 metri del CUS Bari per uno degli appuntamenti più attesi tra i Master, gli amatori over 25 del Nuoto. Sui blocchi di partenza poco meno di 600 atleti provenienti da numerose regioni d’Italia e Appartenenti a 50 società sportive iscritte alla gara.

A vincere anche quest’anno il 10° Trofeo “Paolo Pinto” nella classifica per Società, il CUS Bari, forte dei suoi atleti, che hanno dato spettacolo tra le corsie dell’impianto barese e permesso al CUS Bari, realtà storica del capoluogo e attuale punto di riferimento per chi vuole praticare sport a qualsiasi livello, di aggiudicarsi nuovamente il titolo regionale. . Il CUS Bari ha affrontato altre 50 agguerritissime squadre pugliesi che hanno messo in acqua complessivamente circa 600 nuotatori. Numeri, questi del circuito Nuoto Master, impressionanti. Ma la forza di questo movimento amatoriale non è solo numerica ma anche qualitativa considerando i risultati ottenuti

E’ stato il Presidente del CUS Bari Antonio Prezioso a ricevere il trofeo dalle mani della moglie si Paolo, Angela Costantino Pinto. Seconda società sportiva classificata, Sport Club SSD Bari e terza l’Adriatika Nuoto SSD.

Tags: ,

This article was written by NUOTO