In arrivo la manifestazione di sport, solidarietà e spettacolo
Si va in scena il 22 luglio dalle 10 di mattina fino a tarda notte

In arrivo la seconda edizione di “Sotto le stelle del Cus”. La manifestazione, fissata per domenica 22 luglio 2012, sarà un momento per ricordare le vittime della strage di Utoya in Norvegia nel giorno del primo anniversario della scomparsa dei 77 ragazzi tra i 14 e i 20 anni che persero la vita sull’isola norvegese per mano di Andres Behring Breivik. L’uomo, arrivato sull’isola con un traghetto e vestito da agente di polizia fece riunire in un punto tutti i ragazzi presenti (si trovavano lì per un incontro organizzato dalla sezione giovanile del partito laburista norvegese) e iniziò a sparare con una mitragliatrice. La loro colpa: essere a favore di una società interrazziale e multiculturale. Proprio per questo il Cus Bari, da sempre vicino agli studenti, in collaborazione con il CUAMM – Medici per l’Africa, ha organizzato la giornata di festa e commemorazione per parlare quindi dipace, convivenza tra i popoli, multiculturalità e integrazione razziale attraverso i tre principi cardine: sport, solidarietà e spettacolo. Per dire in coro, no ad un’altra Utoya.
Il 22 sarà una giornata densa di appuntamenti. Si comincia la mattina con gli sport in acqua per proseguire tutto il pomeriggio con esibizioni e manifestazioni di Triathlon, calcio a 5, Canottaggio e coastal rowing, pattinaggio, basket, danza, atletica leggera, canoa polo e con il memorial Ignazio Lojacono.
Ci saranno anche installazioni a cura dell’Accademia delle Belle Arti di Bari che ha vinto il concorso indetto per la creazione del logo e della campagna di comunicazione con il suo allievo Michele Proscia.
La serata sarà invece animata dallo spettacolo “Le parole che vorrei – musica e parole” presentato da Chiara Lico (Tg2) e un concerto live con: Dream&Mirror (vincitori Contest Band studentesche Rec’NPlay della Provincia di Bari), Bandita Officina del ritmo (www.bandita.org), Mafè Almeida (www.facebook.com/mariomafealmeida) e un Dj-set.
Ospite d’eccezione durante la giornata sarà Niccolò Fabi.
L’evento sarà seguito in diretta da Controradio www.controweb.it e FM 97.3

Durante tutta la manifestazione i volontari di Medici con l’Africa CUAMM saranno l’anima della festa.
OBIETTIVO: raccogliere attraverso offerte libere, i fondi necessari per sostenere gli studi di uno studente proveniente da famiglie a basso reddito della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica del Mozambico a Beira.
Per trasformare questo ricordo doloroso in speranza di vita per le popolazioni più povere

Partecipa anche tu all’evento, clicca qui